FAQ tecniche

Fai una domanda

È possibile utilizzare gli interruttori GV2xxx per la protezione dei motori ATEX?

I nostri prodotti GV2MExx e GV2Pxx sono certificati ATEX (gas e polvere) e sono quindi utilizzabili per le zone ATEX 1-2 o 20-21.
vietato installarli in zona ATEX 20. Questi interruttori devono essere obbligatoriamente installati fuori zona ATEX 20.
Sono qualificati per la protezione dei motori protetti contro le esplosioni e installati in zona 1-2 o 21-22.
L' utilizzo di questi prodotti deve limitarsi alla funzione controllo di motori elettrici per la quale sono previsti.
Questi prodotti devono essere installati, utilizzati e manutenuti conformemente alle norme e regolamentazioni in vigore nel Paese di installazione, ad esempio Direttiva 99/92/CE .
Norme CSI 60079-17, CSI 60364
Regole dell'arte di installazione della o delle zone per le quali sono stati progettati.
Il mancato rispetto di queste regole esula dalla nostra responsabilità.
L' installazione, la messa in servizio e la manutenzione di questo prodotto devono essere realizzate da personale qualificato e abilitato.
La responsabilità della tracciabilità del produttore (numero di serie indicato sull'etichetta di certificazione) è garantita al primo luogo di consegna.
Messa in servizio:
Prima della messa in servizio, verificare che il prodotto non sia stato danneggiato (non mettere in servizio un prodotto danneggiato).
Verificare che le indicazioni di marcatura del prodotto siano compatibili con le condizioni ammissibili per la zona Ex del luogo di utilizzo (gruppo II: Industrie di superficie - categoria 2: alto livello di protezione - D: Polveri - G: Gas).
Conservare i prodotti nel loro imballaggio di origine, in luogo secco, T: -60°… +70 °C.
Alla messa in servizio: collegamento, assemblaggio e messa a punto secondo le istruzioni del costruttore. Quali sono le zone Atex D polveri?
I salvamotori GV2ME e GV2P possono essere comandati solo all' interno del quadro, in quanto le loro manovre
rinviate non sono omologate Atex.
E' stato utile?
Che cosa possiamo fare per migliorare l'informazione?