FAQ tecniche

Fai una domanda

Come impostare un comando freno sull'ATV31?

"
Un freno meccanico può essere controllato dall'uscita relè R1 e R2 del variatore ATV31, è preferibile utilizzare  R2 poichè R1 è spesso riservato come contatto di difetto.
E 'possibile controllare in due modi diversi , utilizzando un  freno meccanico tramite l'uscita relè del variatore  ATV31:
Procedura semplice per i movimenti che non richiedono  precisioni di arresto specifiche,                                            

procedura più evoluta per i movimenti che richiedono un'elevata precisione di arresto. Movimento orizzontale con  carico debole Configurazione dei parametri
 
menu I/O è r2 = FtA: soglia di frequenza raggiunta,                                                    

menu Set e Ftd = 0,5 Hz: Ftd è la soglia di frequenza motore oltre la quale il contatto di relè si chiude. 
Funzionamento                              
all'avviamento, il contatto R2 è aperto, alla velocità di 0,5 Hz, il contatto R2 si chiude e resta chiuso finché la velocità  non scende al di  sotto di 0,5Hz.                      
Movimento verticale di sollevamento con obbligo di frenatura del carico
Configurazione                                        
Menu CTL e LAC = L2 (validare L2 premendo 2 secondi su Enter)      
Menu FUN è BLC è BLC = R2                    
Menu FUN e BLC e BRL = frequenza di apertura del freno: Da regolare ad un valore diverso da 0 (sono sufficienti pochi Hz, da 1 a 3 a seconda delle applicazioni)            
Menu FUN e BLC e IBR = soglia di corrente per l'inserimento del freno: regolare al minimo al valore della corrente nominale indicata sulla targa motore          
Menu FUN e BLC e BRT = tempo di apertura del freno: Da regolare al valore un tempo di apertura meccanica del freno (vedere caratteristiche fornite dal costruttore) 
Menu FUN e BLC e LSP = piccola velocità. Da regolare se il cliente la desidera          
Menu FUN e BLC e BEN = soglia di chiusura freno: Regolare tra 0 e LSP in base all'applicazione (se LSP diverso da 0)        
Menu FUN e BLC e BET = tempo di chiusura del freno: Regolare al valore del tempo di chiusura meccanica del freno (vedere caratteristiche fornite dal costruttore) 
Menu FUN e BLC e BIP = impulso di apertura del freno: Permette di gestire meglio la forte coppia  all'avviamento sia in discesa che in salita. L' impulso è obbligatoriamente nel senso di salita.  Questa funzione viene anche utilizzata se il cliente oltre al freno ha una cremagliera di sicurezza, per alzare la serratura di chiusura della cremagliera. 
 
Funzionamento                                            

Dopo le regolazioni base, se il carico subisce uno spostamento all'avviamento, aumentare IBR                  
Se lo spostamento avviene all'arresto diminuire BET e occasionalmente, aumentare IBR Autoregolazione o tuning                                        

In caso di sollevamento o posizionamento, questa operazione è indispensabile.        
Si tratta di leggere le informazioni riportate sulla targa motore e di copiarle nel variatore, quindi di lanciare la funzione Tun o autoregolazione                                        

Il motore deve essere collegato al variatore (contattore a valle attivo) e l'ordine di marcia LI1 o LI2 deve essere isattivato. 
 
Menu drC e uni = tensione nominale indicata sulla targa motore                                                            

FrS = frequenza nominale indicata sulla targa motore nCr = intensità nominale indicata sulla targa motore      
nSP = scorrimento nominale indicato sulla targa motore COS = coseno phi del motore indicato sulla targa motore tUn = YES: validare premendo il tasto ENT pe almeno 2 sec. Se l' operazione di autoregolazione è andata a buon fine  tUn visualizza Done (Eseguito)
 
Attenzione                                                      

Le applicazioni che richiedono un comando  freno (sollevamento) hanno spesso bisogno di una resistenza di sollevamento.                        
Le caratteristiche dei contatti del relè R2 su carico resistivo di 5 A per 250Vac o 30Vcc, induttivo (cos phi=0.4 e L/R= 7 ms): 2A a 250 Vac, sono insufficienti a permettere l' alimentazione diretta della maggior parte delle bobine di un freno meccanico la cui  tensione di  alimentazione da sola è generalmente di 400VAC: occorre collegare un contattore tipo LC1K o LC1D
"
E' stato utile?
Che cosa possiamo fare per migliorare l'informazione?