FAQ tecniche

Fai una domanda

Come si verifica lo squilibrio di fase, qual è il valore che provoca il passaggio in difetto e di quale tipo di difetto si tratta?

 Il variatore o l'avviatore segnalerà il difetto PHF  se manca una fase o se lo squilibrio tra  fasi è > 20%.
Avviatore ATS48
L'avviatore testa la corrente motore e al di sotto di una soglia si blocca e  segnala il difetto PHF.
Questa soglia è rappresentata dal parametro PHL del Menu PRO  ed è regolabile tra il 5 e il 10% della corrente nominale dell'avviatore ICL
 Il difetto PHF dell'avviatore è quindi  collegato direttamente ad una bassa corrente tra le fasi.

 Diverse cause possibili :
verificare il corretto funzionamento dell'avviatore su un piccolo motore prima della consegna
funzionamento a vuoto (senza carico) di un motore leggermente sottodimensionato,
Sottotensione del prodotto a monte. (esempi: contattore di bypass  non  correttamente collegato o  transizione  non corretta tra un generatore ed EDF.
Test di un  motore di piccolo calibro
 In caso di prova di un  motore di piccolo calibro è possibile bypassare il parametro PHL impostando il parametro SST del menu drC  su On.
Non dimenticare di riposizionarlo su Off  prima della messa in servizio finale.                                             
Funzionamento a vuoto di un motore leggermente sottodimensionato. In questo caso impostare il parametro  SST su On.
Nota: questo parametro viene forzato su OFF  all'interruzione della tensione di comando. Affinchè SST non sia forzato su OFF è possibile forzarlo su Off a tempo indeterminato con il parametro PHP accessibile solo da PowerSuite.
Sottotensione  prodotto  a monte. In questo caso posizionare il parametro di SST su On; se l'avviatore continua a non avviarsi si tratta di una sott tensione.
Attenzione: Quando si utilizza il contattore di corto circuito il rilevamento dei guasti "PHF" non è più attivo.
Variatori ATV11, ATV31, ATV12, ATV312, ATV61, ATV71
Ci sono due difetti: PHF: perdita di una fase di rete e USF: sottotensione rete.
PHF significa che una fase è assente.
 USF è rilevata se la tensione del bus cc è inferiore a 280 VDC.
 Il comportamento del variatore in caso di interruzione dell'alimentazione  è legato alla configurazione dei seguenti difetti:
IPL: perdita di fase,
 FLr:  ripresa al volo;
 STP: Arresto in caso di interruzione di una fase di rete .
Il comportamento dipende anche dal comando (ordine di marcia e regolazione) e dalla configurazione del tipo di comando (parametro tCt del  menu Comando ).
Di default il variatore è configurato come segue:
IPL =SI => il variatore   controlla la presenza delle fasi. Se manca una fase il variatore segnala il difetto PHF.
FLr = SI = ripresa al volo senza sbalzi al ritorno dell'alimentazione (a condizione che gli ordini di marcia siano presenti).
StP = No => blocco in difetto PHF in caso di perdita di una fase.
 tCt= LEL  => acquisizione degli ordini di marcia su livello (questo significa che non è necessario eseguire un fronte di salita sull'ingresso per rilanciare un ordine)

E' stato utile?
Che cosa possiamo fare per migliorare l'informazione?