• Sfruttare al massimo tutte le potenzialità del Data Center

Default Alternative Text

Gestione dei costi energetici e operativi
Vista l'impennata delle spese di esercizio aziendali, i dirigenti hanno adottato iniziative per risparmiare sulle spese di capitale e sui costi di esercizio nei Data Center. La soluzione? Software DCIM (Data Center Infrastructure Management) per la gestione dell'infrastruttura del Data Center. Gli strumenti DCIM avanzati consentono di abbattere i costi e prolungare la durata dell'infrastruttura fisica del Data Center semplificando la pianificazione e i processi operativi, risparmiando energia per la struttura e le apparecchiature informatiche e applicando soluzioni di monitoraggio preventivo per salvaguardare la continuità operativa e ottimizzare il tempo di servizio.

Con il software StruxureWare for Data Centers di Schneider Electric™, uno strumento completo per l'infrastruttura fisica integrata dei Data Center, le aziende possono ottenere un risparmio iniziale del 10-20% sui costi di capitale. La visibilità end-to-end consente ai responsabili di assumere decisioni informate per ottimizzare l'infrastruttura fisica del Data Center e far fronte all'aumento dei carichi informatici. Grazie a questa ottimizzazione, è possibile rimandare ulteriori spese di capitale.

Sono finiti i giorni del sovradimensionamento anticipato per minimizzare i rischi del sistema. Più potenza, più raffreddamento, più spazio a disposizione. Il metodo del sovradimensionamento era fonte di inefficienza, sprechi e scarsa flessibilità dei Data Center. Grazie al software DCIM, oggi è possibile ottenere di più utilizzando meno risorse.

Trasformando i punti dati in informazioni utilizzabili per i manager e i responsabili IT e di struttura, il software StruxureWare for Data Centers consente di ottimizzare i server con il ritiro o il consolidamento e adattare di conseguenza le dimensioni dell'infrastruttura fisica al reale fabbisogno di capacità, anche se varia nel corso dell'anno di pari passo con l'andamento dell'attività. In tal modo, ad esempio, è possibile ottimizzare le risorse riducendo la capacità di alimentazione e raffreddamento di riserva del 50-60%.

L'eccezionale visibilità del software DCIM garantisce la possibilità di attuare tali cambiamenti con la massima rapidità, dal momento che è possibile controllare la disponibilità delle risorse e delle apparecchiature del Data Center in relazione all'infrastruttura fisica e agire di conseguenza. Se occorrono 50 nuovi server, ad esempio, è possibile determinare con facilità e rapidità la disponibilità e l'ubicazione dello spazio, dell'alimentazione e del raffreddamento. Una volta individuata la posizione dei rack, è possibile analizzare l'impatto dei nuovi server sulla power usage effectiveness (PUE).

Gestione intelligente dell'energia
L'analisi con il software DCIM è essenziale per poter gestire l'energia in maniera razionale, specialmente perché utilizzando meno energia si possono conseguire notevoli risparmi. StruxureWare for Data Centers fornisce un quadro approfondito dei sottosistemi (ad es. l'UPS) per poter controllare dove viene utilizzata energia in tutto il Data Center. Con il software, inoltre, è possibile creare modelli di sistemi di alimentazione e raffreddamento per stabilire dove si possono tagliare i costi senza aumentare i rischi del sistema. Grazie a questa visione approfondita delle risorse energetiche, si può risparmiare sulle spese di esercizio e migliorare la sostenibilità ambientale dell'azienda.

Gestione della crescente complessità dei sistemi IT
Con la possibilità di gestire la crescente complessità delle strutture informatiche, i Data Center possono diventare risorse operative strategiche. Gli approcci avanzati, ad esempio il consolidamento (che implica un aumento della densità) e la virtualizzazione (che implica la creazione di hot spot dinamici), rendono sempre più critico il controllo ottimizzato e l'automazione. Come evidenziato da Torben Karup Nielsen e Dennis Bouley nel white paper di Schneider Electric relativo alle soluzioni per il miglioramento della pianificazione e l'abbattimento dei costi di esercizio tramite un software di gestione dell'infrastruttura dei Data Center, “Le problematiche dell'aumento della densità dell'elaborazione dati e la necessità di razionalizzare i consumi energetici impongono alle organizzazioni di ricorrere a un software per la pianificazione e l'esercizio a basso costo e l'analisi per il miglioramento dei flussi di lavoro. Solo una maggiore visibilità, più controllo e una migliore automazione possono aiutare a raggiungere l'obiettivo di creare valore per l'azienda”.

StruxureWare for Data Centers, un software che si integra con le più importanti piattaforme di virtualizzazione, garantisce la tranquillità dei gestori, che avranno sempre un quadro chiaro dei carichi dinamici sicuri per i server. Se un carico informatico è a rischio, il software è in grado di spostarlo in maniera dinamica in base alla disponibilità di spazio, alimentazione e raffreddamento.

Nel lungo termine, l'infrastruttura fisica di un Data Center Schneider Electric con il software StruxureWare for Data Centers integrato consente alle aziende di risparmiare in dieci anni fino al 30% sui costi dell'infrastruttura fisica, grazie all'ottimizzazione della gestione delle risorse e dell'energia. In tal modo si sfrutta pienamente il valore strategico del Data Center.

Riferimenti: analisi “Data Center EcoStruxure Value Profile”, Schneider Electric Data Center Science Center; white paper 6, 107, 117 e 114; rapporto di prova interno (team di sviluppo di Kolding).

Maggiori informazioni sul software DCIM StruxureWare for Data Center.
Approfondisci