• Norma UNI EN 15232

Default Alternative Text

La sfida lanciata per ridurre i consumi di energia passa necessariamente attraverso la ricerca dell’Efficienza Energetica negli Edifici. Gli edifici nel residenziale / terziario utilizzano infatti quasi il 45% dell’energia disponibile e sono responsabili di un livello simile di emissioni di CO2. 

I sistemi di efficienza energetica attiva, quali i sistemi di automazione e controllo degli edifici, hanno la funzione di massimizzare l’efficienza energetica degli impianti tecnici dell’edificio in relazione alle condizioni ambientali esterne e ai differenti profili di utilizzo e occupazione dei singoli ambienti 

La norma UNI EN 15232, che ha introdotto una classificazione delle funzioni di controllo degli impianti tecnici degli edifici, è la base di partenza per la loro implementazione e per stimarne l’impatto sulle prestazioni energetiche. 

Il Decreto Ministeriale “Requisiti Minimi” del 26/05/2015 ha in particolare prescritto, per edifici ad uso non residenziale, nel caso di nuove costruzioni o ristrutturazioni importanti, il livello minimo di automazione corrispondente alla classe B di tale norma, introducendo così l’obbligatorietà dei sistemi di automazione e controllo avanzati per gli edifici del settore terziario, sia pubblici che privati.

Per approfondire ulteriormente l’argomento, scarica la Guida Schneider Electric all’utilizzo della norma UNI EN 15232.