Default Alternative Text
Schneider Electric Italia

Benvenuti nel nostro sito.

    • Default Alternative Text

      Direttive e Regolamenti

      La RAEE nel contesto legale

      La RAEE è la "Direttiva 2002/96/CE - Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche", recepita con il D.lgs. 25 Luglio 2005, n.151, che integra anche la "Direttiva 2002/95/CE - Sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (RoHS)"

      La direttiva trova la sua attuazione con il Decreto del Ministero Ambiente e Tutela Territorio n. 185 del 25 Settembre 2007. Quest’ultimo prevede (art.16) un periodo transitorio di 120 giorni, iniziato a decorrere dal 1° settembre 2007, disciplinato da un accordo di programma da definire tra le parti interessate. Con l’entrata in vigore del decreto le aziende produttrici di apparecchiature elettriche ed elettroniche, che rientrano nel campo di applicazione della RAEE, dovranno iscriversi ad un registro dei produttori (sito internet della Camera di Commercio).

      La RAEE si applica alle apparecchiature elettriche ed elettroniche che appartengono ad una di queste categorie:

      • grandi elettrodomestici
      • piccoli elettrodomestici
      • apparecchiature di consumo
      • apparecchiature di illuminazione
      • strumenti elettrici ed elettronici (ad eccezione degli utensili industriali fissi di grandi dimensioni)
      • giocattoli e apparecchiature per lo sport e il tempo libero
      • dispositivi medicali
      • strumenti di monitoraggio e controllo
      • distributori automatici

      La RAEE non si applica:

      • alle altre apparecchiature, e alle loro parti, che non rientrano nel campo di applicazione (e/o non citati esplicitamente nell’elenco allegato alle Direttive) fra questi, ad esempio, sono esclusi i componenti non aventi una “funzione autonoma propria” (quali quelli integrati in "installazioni fisse")
      • agli “utensili industriali fissi di grandi dimensioni”
      • alle parti di ricambio
      • alle apparecchiature connesse alla tutela degli interessi essenziali della sicurezza degli stati

      Le principali disposizioni RAEE per i produttori:

      • iscrizione ad un apposito registro
      • fornire informazioni per gli utenti (finali e smaltitori) e marcatura del prodotto
      • finanziamento del “rifiuto”
      • trasmettere periodicamente i dati di vendita

      La guida di riferimento delle associazioni professionali

      La Guida ANIE/ORGALIME sul campo di applicazione delle Direttive RAEE e RoHS è la traduzione in italiano della guida ORGALIME, adattata alle specificità del Decreto Legislativo Nazionale. Questa guida è il frutto di un intenso lavoro condotto da ANIE, al quale Schneider Electric ha partecipato attivamente, che ha permesso di ottenere un chiarimento ormai condiviso e definitivo anche a livello Europeo. La Guida permette ai produttori di stabilire con maggior chiarezza se i propri prodotti rientrano nel campo di applicazione della RAEE e della RoHS.

      La Guida Europea ORGALIME in inglese, è scaricabile dal sito Orgalime previa registrazione: http://publications.orgalime.org (apre una nuova finestra)

      Approfondisci: Federazione ANIE

      ANIE

      Il sito della Federazione ANIE dove il Servizio Centrale Ambiente mette a disposizione le informazioni relative alle tematiche ambientali che interessano direttamente e indirettamente il settore elettrotecnico ed elettronico italiano, dalla legislazione nazionale e comunitaria di prodotto o di processo, alla normativa tecnica di prodotto.

      Vai al sito ANIE

      Approfondisci: Orgalime

      Orgalime

      Il sito di ORGALIME - Associazione Europea delle Associazioni Nazionali delle industrie Meccaniche, Elettromeccaniche, Elettriche.

      Vai al sito Orgalime