Ricerca FAQ

Come programmare gli ingressi fine corsa dei variatori ATV61 e ATV71 ?

" Senza logica programmata supplementare, è possibile configurare il variatore perché possa elaborare un ordine di arresto e un'autorizzazione di avviamento in senso inverso.                     Precisione importante                              
Preregolazione di base                
Schneider fornisce i variatori nuovi preconfigurati in modo identico. Questo set di parametri è chiamato ' ' Regolazione di fabbrica o preregolazione di base ' ' 
È possibile tornare alla preregolazione di base in qualsiasi momento: 
 
Menu: 1.12 Preregolazioni di base è Config .source = Macro-config 
                         è Gruppi parametri = Tutti 
                         è Ritorno alle regolazioni di fabbrica = Si (il parametro torna su no alla fine),                                              
Questa scheda tiene conto che:              

i parametri sono quelli della preregolazione di base (caso di un prodotto nuovo all'uscita dall'imballo),      
il motore da azionare è un motore a gabbia classico 50 Hz e non un motore sincrono o ad anelli, il motore da azionare è dello stesso calibro del motore, · l'addetto alla messa in servizio sa utilizzare il terminale grafico o il visualizzatore (convalida, arborescenza).                                                                  
Descrizione della funzione " gestione finecorsa"                                              
Alla validazione dell'ingresso LI1del variatore, il variatore alimenta il motore perchè il carrello avanzi  fino a che il sensore "Arresto avanti " collegato all' ingresso LI3 del variatore è attivato (1).      Appena il carrello arriva a fine corsa ed attiva il sensore  " Arresto prima  " , LI3 è disattivato (0) e il variatore non alimenta più il motore. Solo la convalida dell'ingresso LI2 del variatore permetterà l'arretramento del carrello fino al sensore LI4.
 
Cablaggio e funzionamento                      
il morsetto LI1 sarà collegato al morsetto + 24 per avviare in avanti,              
il morsetto LI2 sarà colleal morsetto +24 per arretrare
 
Possibilità di utilizzare un commutatore o dei pulsanti di marcia arresto.                  
il morsetto  LI3 sarà collegato al morsetto LI3 attraverso il sensore " Arresto avanti" , il sensore è un sensore " O" ,                                              

il morsetto LI4 sarà collegato al morsetto LI4 tramite il sensore " Arresto indietro" , il sensore è un sensore " O".                          
Configurazione della gestione  fine corsa                                                      
Cancellazione delle funzioni incompatibili        
Solo la funzione " Regolatore PI" è incompatibile, non viene validata dalla preregolazione di base.                                    

Livello di accesso alle funzioni 
 
Menu CtL: LAGO = L2 o L3.                  
Gestione  fine corsa                              
Menu FUn: LSt => LAF = LI3 (fine corsa avanti),                                                        
Menu FUn: LSt => LAr = LI4 (fine corsa indietro).                                                        
Tipo di arresto in fine corsa                            
Menu FUn: LAS= rMP (arresto su pendenza) o FSt (arresto rapido) o nSt (arresto a ruota libera). 
Osservazioni                                                        

lo stato dei contatti all'arresto (NC) assegna lo stato 1 all'ingresso logico selezionato.                          

Questo significa che quando il carrello arriva a fine corsa, l'ingresso logico associato al sensore passerà a 0. La riapertura è autorizzata solo per l' altro senso di marcia in seguito all' arresto del motore. consegue che se sono attivi entrambi i fine corsa, qualsiasi                            
riapertura risulterà impossibile. 
 
Non dimenticare di cancellare gli ordini di marcia ( avanti/ indietro) perchè se entrambi sono allo stato 1, qualsiasi riapertura risulterà impossibile.                                                        
Proteggere il motore                                          
Regolare la protezione termica del variatore per proteggere il motore.                              
Sulla targa  motore, memorizzare la corrente nominale e riportarla nel parametro Ith del variatore.                                                
Menu SET: Ith = I nominale motore                
Ottimizzazione o autotuning o Tun dell'insieme variatore/motore                          
Questa operazione, non indispensabile ma fortemente consigliata, permette, fra l'altro, ottimizzare le correnti (ridurle) evitando surriscaldamenti e assicurando risparmi di energia. 
Praticamente si tratta di leggere le informazioni della targa motore e di copiarle nel variatore, quindi di lanciare Tun o autotuning  
 
 Il motore deve essere collegato al variatore (contattore a valle attivo) e  l'ordine di marcia LI1 o LI2 deve essere disattivato:                    
Menu drC: Uni = tensione nominale indicata sulla targa motore,                                                                  
Menu drC: FrS = frequenza nominale indicata sulla targa motore,                                                                
Menu drC: nCr = intensità nominale indicata sulla targa motore,                                                                
Menu drC: nSP = corrimento nominale indicato sulla targa motore,                                                              
Menu drC: COS = coseno phi del motore indicato sulla targa motore,                                  
Menu drC: tUn = SI: convalidare premendo il tasto ENT per almeno 2 sec                              

Se l' operazione di autotuning è andata a buon fine tUn passa su Done (Eseguito)  
"
FA132629  |  17-feb-2011  | Varie
Contrassegna Stampa
Vota il contenuto di queste informazioni
Non utile star.gif A1 star.gif A2 star.gif A3 star.gif A4 star.gif A5 Utile
Cosa possiamo fare per migliorare queste informazioni?
Il tuo indirizzo e-mail