Italy

Benvenuto nel sito Web di Schneider Electric

Benvenuto nel nostro sito Web.

Puoi selezionare un altro paese per visualizzare i prodotti disponibili o accedere al nostro sito Web globale per informazioni sull'azienda.

Scegli un altro Paese

  • Schneider Electric: accordo con la FIRE per la formazione sulla gestione dell’energia rivolta ai partner EcoXpert.

Schneider Electric: accordo con la FIRE per la formazione sulla gestione dell’energia rivolta ai partner EcoXpert.

Stezzano (BG), 23 aprile 2018 - Schneider Electric, il leader globale nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, ha siglato in Italia un nuovo accordo con la FIRE per attività di formazione rivolte alla sua rete di partner EcoXpert.


La formazione riguarda in particolare il tema della gestione dell’energia, quanto mai attuale nel quadro dell’evoluzione normativa e delle esigenze del mercato. Non bisogna infatti dimenticare che anche l’Italia è chiamata a realizzare l’obiettivo “20/20/20” fissato dal pacchetto europeo clima-energia, secondo le misure per la promozione e il miglioramento dell’efficienza energetica delineate dal Decreto Legislativo 102 del 2014 che lo ha recepito.

Per i partner EcoXpert, disporre di una formazione continua e aggiornata è essenziale. Solo così potranno, infatti, consentire ai clienti di ottenere più efficienza, applicando gli strumenti indicati nel decreto, quali la Diagnosi Energetica, che deve essere condotta da una figura professionale ben precisa: l’Esperto in Gestione dell’Energia (EGE), titolato a occuparsi delle diagnosi energetiche presso grandi imprese ed imprese energivore e dotato di competenze tali da prestarsi naturalmente sia al ruolo di energy manager (ai sensi del D.Lgs 115/08) sia a quello di responsabile del sistema di gestione dell’energia nell’ambito della norma ISO 50001.

“L’EGE associa alle competenze tecniche delle solide basi in materie ambientali, economico-finanziarie, di gestione aziendale e di comunicazione – afferma Francesco Belcastro, Direttore del SECEM, organismo creato dalla FIRE per la Certificazione in Energy Management.È chiamato a interpretare al meglio i cambiamenti che interessano lo sviluppo dell’efficienza energetica: la liberalizzazione del mercato, il ruolo centrale della misura, l’importanza dell’elaborazione di un piano aziendale per l’efficienza energetica. La FIRE, fedele alla sua mission di fornire supporto agli energy manager e a tutti gli stakeholder del settore con attività di studio e informazione, di formazione e di sviluppo di nuovi strumenti per l’energy management, ha elaborato da tempo un percorso formativo focalizzato sulla figura dell’EGE, a cui anche quest’anno Schneider Electric ha aderito.”

Rimarca Saul Fava, Business Development Manager Efficienza Energetica Schneider Electric: “Le competenze necessarie per diventare EGE si sviluppano con un’adeguata formazione e, soprattutto, con una solida esperienza sul campo. L’esperienza sul campo è il pane quotidiano dell’EcoXpert, che è il partner Smart di Schneider Electric, ovvero colui che sa portare “sul terreno” le soluzioni smart di Schneider Electric: gestione energetica e operativa, automazione degli edifici, service e consulenza energetica. Per quanto riguarda la formazione Schneider Electric ha rinnovato l’accordo di collaborazione con FIRE, per proporre ai propri partner EcoXpert un percorso differenziante su tematiche di gestione dell’energia, di base ed avanzate.”

L’accordo 2018 prevede in esclusiva:
  • corso online gratuito di preparazione all’esame per Esperti in Gestione dell'Energia, costituito da 10 moduli formativi durante i quali sono trattati approfondimenti relativi a tematiche dedicate alle competenze dell’EGE;
  • corsi avanzati online gratuiti: “Strumenti di Misura e Monitoraggio” e “Corso introduttivo alla misura e verifica delle prestazioni IPMVP”;
  • sconti per partecipare agli altri corsi a distanza e in presenza organizzati da FIRE;
  • sconto sulla presentazione della domanda di certificazione per Esperto in Gestione dell’Energia e sulla partecipazione alle sessioni di esame, ricordando che per l’accesso alla procedura è richiesto il possesso di requisiti minimi di esperienza sul campo.
Per maggiori dettagli sulla proposta è possibile rivolgersi a FIRE: http://fire-italia.org/

See all Schneider Electric news

All news